Donazioni di sangue, record per Massimo Solimini: Molfetta lo premia con l’alloro d’oro

Mauro Solimini, 47 anni donatore della Fratres Molfetta, il 12 novembre riceverà l’alloro d’oro per aver effettuato più di 84 donazioni, la maggior parte di plasma. La premiazione si svolgerà presso la Sala di Ricevimenti New Lions. Insieme alle donazioni fatte in altre associazioni, Massimo arriva a quota 142.

“Non smetterò di donare fino a quando il mio corpo smetterà di funzionare” ha giurato a se stesso Mauro, ma soprattutto ha dedicato questa sua missione al compianto dottor Giuseppe De Donno. “La donazione degli emocomponenti sangue, plasma e piastrine, oltre che un gesto di altruismo verso le persone sofferenti, è prima di tutto una scelta di vita. Non dimenticherò mai il primo spot pubblicitario sulla donazione del sangue con l’attore e doppiatore scomparso Glauco Onorato (voce di Bud Spencer) che metteva in evidenza oltre l’atto volontario, anche il senso dell’altruismo. Personaggi di fantasia del mondo dell’animazione giapponese hanno contribuito a costruire le fondamenta per tale scelta: i Cavalieri dello Zodiaco che attraverso il loro sangue hanno riparato le armature dei loro compagni”.