Skip to content

Auto rubate e smontate pezzo pezzo in meno di 2 ore: Carabinieri incrociano la banda in fuga

16 Gennaio 2022
– Autore: Antonio Loconte
16 Gennaio 2022
– Autore: Antonio Loconte
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
Share on linkedin

Un particolare sistema gps ha mandato all’aria l’ennesimo assalto dei ladri alle auto dei cittadini baresi. Due giorni fa i Carabinieri di Sannicandro di Bari raccolgono l’ennesima denuncia. Il furto è avvenuto da circa un’ora, ma il piano della banda salta perché parte il sistema del gps che evidentemente non erano riusciti a inibire.

I militari si fiondano nelle campagne della vicina Bitritto e addirittura pare abbiano incrociato l’auto del commando in fuga. Poco distante alla Opel Corsa di cui era stato denunciato il furto, trovano anche una Crossland, anch’essa rubata e cannibalizzata. In meno di un paio d’ore gli specialisti, quasi certamente provenienti dalla solita zona compresa tra le province di Bari e Foggia, avevano smontato l’auto manco fosse la sorpresa di un uovo di cioccolato.

Sportelli, motore, cruscotto, sospensioni, semiassi, persino le alette parasole. Era tutto sistemato in ordine nella campagna, pronto a essere caricato a bordo di un furgone refrigerato. Stando a quello che siamo riusciti ad apprendere, il mezzo sarebbe stato rubato a Perugia, ma le targhe ricondurrebbero a un individuo di Andria. Il furgone è stato posto sotto sequestro.

In questa occasione l’intervento immediato dei Carabinieri non è riuscito a restituire l’auto integra al legittimo proprietario, ma ha costretto i ladri a scappare lasciando anche tutti gli arnesi del mestiere, che adesso dovranno probabilmente rubare da qualche altra parte. Nel video siamo in grado di mostrarvi in che condizioni sono state ridotte le auto, per meglio dire i pezzi, conservati in una deposito giudiziario della zona.