Disinnescata bomba trovata davanti a un bar nel Salento: era stata confezionata artigianalmente

È stato disinnescato dagli artificieri dei carabinieri l’ordigno trovato stamani davanti a un bar di prossima apertura in piazza Villani a Presicce-Acquarica, in provincia di Lecce. A quanto si apprende la bomba era di grandi dimensioni, confezionata artigianalmente con polvere pirica ed esplosivo da cava. Non è esplosa solo per un malfunzionamento.

L’intera area è stata evacuata per permettere agli artificieri il disinnesco in sicurezza. Sull’accaduto indagano i carabinieri che stanno controllando le immagini delle telecamete di videosorveglianza installate nella zona. I titolari del bar, che hanno trovato l’ordigno, hanno dichiarato di non aver ricevuto minacce nè richieste di denaro.

Paura a Manduria, bomba esplode davanti casa di un imprenditore: indagini in corso

Momenti di panico ieri nel tarantino dove nella notte scorsa è stata posizionata e fatta esplodere una bomba davanti alla porta d’ingresso della villetta di un imprenditore edile in via Lecce, nella periferia di Manduria. La deflagrazione non ha causato feriti ma ha mandato in frantumi il davanzale in marmo e divelto un infisso. Al momento dell’esplosione in casa c’erano il capofamiglia, la moglie e i due figli. La Polizia ha avviato le indagini, acquisendo le immagini degli impianti di videosorveglianza della zona. L’imprenditore ha sottolineato di non aver mai avuto minacce. Sul posto sono giunti anche i Vigili del Fuoco.