Prigionieri e malati nella scuola-discarica: “Salvate quei poveri cani”. Il padrone minaccia Antonio

Vi raccontiamo una storia incredibile che va avanti da maggio 2022 e che ha luogo in contrada Sava a Santeramo. Quest’area è stata sequestrata dopo che Giovanni l’ha trasformata in una gigantesca discarica. Il Giudice ha però permesso di far restare lì tre cani, dopo aver accertato le loro condizioni di salute, e dato il via libera all’uomo per permettergli di continuare ad “accudirli”. Le condizioni degli animali sono pietose e il nostro blitz ha provocato tensione.

Continue reading

Ingombranti, resti di imbarcazioni e ricambi di auto: sequestrate 4 discariche abusive a Trani

Quattro aree demaniali estese complessivamente per 2.660 metri quadrati, sono state sequestrate dal personale della capitaneria di porto a Trani perché trasformate in discariche abusive. Nelle zone, che si trovano sul litorale nord della città, sono stati rinvenuti scarti di lavori edili, rimasugli di pelletteria, parti di ricambio di autoveicoli, rifiuti ingombranti e resti di imbarcazioni in vetroresina. Le indagini, coordinate dalla Procura di Trani, proseguono e intendono individuare e identificare i responsabili dello sversamento illecito di rifiuti ai danni dell’ambiente.

Rifiuti abbandonati e accampamenti, una discarica a cielo aperto: buongiorno dall’inferno di Corso Italia

Buongiorno da corso Italia, ma è tutto tranne che un buongiorno. In redazione sono arrivate questa mattina alcune fotografie che lasciano ancora una volta senza parole. Il lettore nella sua denuncia punta il dito contro il degrado e la scarsa igiene di corso Italia e gli scatti lo testimoniano. “Continuo/continuiamo a chiederci come è possibile l’accumulo di tanti rifiuti se è vero che ogni mattina il servizio di pulizia urbana è regolarmente assicurato nelle zone interessate”, si legge nel messaggio. A voi l’ardua sentenza.

Discarica dell’amore in Strada del Tesoro: la risposta barese al calo civile e demografico

L’ennesima discarica a cielo aperto a Bari. Qui si può trovare di tutto. Elettrodomestici, ingombranti, scarti edili, scarti di potatura, guaine, pannelli, pedane, parti di auto, bidoni, suppellettili e persino un forno. Ma soprattutto una distesa di preservativi e un mezzo sotto sequestro da anni.

Continue reading