Serie B 2023/24, il calendario del Bari: esordio al San Nicola contro il Palermo. A Santo Stefano contro la Samp

È stato sorteggiato il calendario della Serie B 2023/24. Il Bari aprirà le danze al San Nicola, davanti ai propri tifosi, contro il Palermo (18, 19 o 20 agosto). Da quest’anno il calendario è asimmetrico, il girone di andata e ritorno non coincidono. L’ultimo turno di campionato è in programma venerdì 10 maggio 2024. Successivamente la post-season con playoff e playout. Con la X è indicata la squadra che rimpiazzerà la Reggina, esclusa per inadempienze finanziarie.

Il calendario biancorosso:

1ª GIORNATA
BARI – PALERMO

2ª GIORNATA
CREMONESE – BARI

3ª GIORNATA
BARI – CITTADELLA

4ª GIORNATA
TERNANA – BARI

5ª GIORNATA
PISA – BARI

6ª GIORNATA
BARI – CATANZARO

7ª GIORNATA
PARMA – BARI

8ª GIORNATA
BARI – COMO

9ª GIORNATA
REGGIANA – BARI

10ª GIORNATA
BARI – MODENA

11ª GIORNATA
X – BARI

12ª GIORNATA
BARI – ASCOLI

13ª GIORNATA
FERALPISALÒ – BARI

14ª GIORNATA
BARI – VENEZIA

15ª GIORNATA
LECCO – BARI

16ª GIORNATA
BARI – SÜDTIROL

17ª GIORNATA
SPEZIA – BARI

18ª GIORNATA
BARI – COSENZA

19ª GIORNATA
SAMPDORIA – BARI

20ª GIORNATA
BARI – TERNANA

21ª GIORNATA
ASCOLI – BARI

22ª GIORNATA
BARI – REGGIANA

23ª GIORNATA
PALERMO – BARI

24ª GIORNATA
BARI – LECCO

25ª GIORNATA
BARI – FERALPISALÒ

26ª GIORNATA
SÜDTIROL – BARI

27ª GIORNATA
CATANZARO – BARI

28ª GIORNATA
BARI – SPEZIA

29ª GIORNATA
VENEZIA – BARI

30ª GIORNATA
BARI – SAMPDORIA

31ª GIORNATA
MODENA – BARI

32ª GIORNATA
BARI – CREMONESE

33ª GIORNATA
COMO – BARI

34ª GIORNATA
BARI – PISA

35ª GIORNATA
COSENZA – BARI

36ª GIORNATA
BARI – PARMA

37ª GIORNATA
CITTADELLA – BARI

38ª GIORNATA
BARI – X

Il Foggia fallisce la promozione in B, spari contro l’auto del capitano Di Pasquale: indaga la Digos

Alcuni colpi di armi da fuoco sono stati esplosi la scorsa notte contro l’auto del capitano del Foggia, Davide Di Pasquale: la Jeep renegade era parcheggiata nello stadio Zaccheria. L’intimidazione è avvenuta poche ore dopo che il Foggia è stato battuto 3-1 a Lecco nella finale di ritorno dei play off, una sconfitta che ha mandato in frantumi la possibilità di guadagnare la promozione in serie B. Alcuni dei colpi sono stati sparati sul finestrino del conducente. Indagano gli agenti della digos.

Bari-Cagliari, minacce e contusi alla porta 6: cani e porci senza biglietto. Tradito l’abbonato

Alcune persone hanno preso in mano la gestione dei tornelli, facendo entrare cani e porci, tra l’indifferenza delle Forze dell’Ordine. Le stesse che sono rimaste impassibili per diversi minuti davanti alle richieste di Vito, l’abbonato entrato allo stadio solo negli ultimi 10 minuti di partita.

Continue reading

Clamoroso a Cagliari, tifoso invade il campo e ruba la coppa della promozione in A: poi si pente e la restituisce

Ha del clamoroso quello che è accaduto all’Unipol Domus durante la festa promozione in Serie A del Cagliari, che ha avuto la meglio all’ultimo respiro sul Bari nella finale playoff. Qualcuno ha infatti pensato bene di invadere il campo e rubare la coppa consegnata alla squadra di Ranieri, prima di far perdere le proprie tracce. “Per favore riportatela indietro”, l’annuncio immediato dello speaker. È stato lo stesso tifoso “ladro”, dopo qualche minuto, a riportare il trofeo indietro scusandosi.

Due palle così: Antenucci entra nel recupero e calcia il rigore del pari. Il Bari domina a Cagliari ma è solo 1-1

Mirko Antenucci. Un Campione con la C maiuscola. Non è da tutti entrare al minuto 94, prendere tra le mani un pallone pesantissimo e sbloccare un’autentica maledizione. Si perché l’1-0 del Cagliari sarebbe stato un risultato molto difficile da digerire, soprattutto quando sbagli almeno 10 palle nitide da gol. Basterà anche pareggiare al San Nicola, per il miglior piazzamento in classifica, ma la mira va sicuramente aggiustata. La squadra di Ranieri la sblocca dopo 9 minuti con il solito Lapadula, gioca altri 10 minuti e poi praticamente esce dal campo, merito di un grande Bari. Alla squadra di Mignani manca solo il gol per 94 minuti, Cheddira è in giornata no e fallisce clamorosamente anche un calcio di rigore. Radunovic invece è in una di quelle giornate da ricordare e si supera su chiunque, salvando la porta rossoblu con autentici miracoli. La sfortuna fa il resto. Poi ci pensa Mirko Antenucci dagli undici metri in pieno recupero. Il Bari c’è e oggi ha dimostrato di meritare la Serie A di più del Cagliari. La carica dei 60mila del San Nicola cercherà di spingere la squadra biancorossa verso un traguardo storico sempre più vicino.